LA STORIA DELLA PATATA DI DUME

 
Dume nasce a Mondoví nel 1910, da un influente e stimato uomo politico e dalla sua giovane governante. La donna impossibilitata sia nel far conoscere la gravidanza che del potersi occupare del piccolo, decise di lasciare il bambino a “balia” da una parente.
 
Dume passò i suoi primi anni di vita in un paese in montagna nelle Valli di Lanzo, sempre in Piemonte, ma il suo spirito intraprendente gli fece scegliere una volta adolescente, di cercar fortuna scendendo in città. 
 
Durante il viaggio verso Torino, si imbattè in numerose avventure, ma la più significativa per il suo futuro di uomo, avvenne quando fu casualmente invitato a cena da dei contadini incontrati per strada.
 
Questi però, quella sera, non avevano altro da offrirgli che un piatto di patate cotte al forno.
Preparate cosí, le patate, Dume non le aveva mai assaggiate e da quel giorno si ripromise di nobilitare quel tubero non tanto bello alla vista, ma così buono e sostanzioso.
 
Col tempo Dume, scoprì di avere una vera passione nel cucinare i prodotti della sua terra per professione, cercando di dar vita e sapore a piatti semplici e genuini.
 
Un giorno, nella sua trattoria entrò un signore dalle vesti nobiliari che gli disse di essere stato attratto dai profumi che provenivano dalle finestre della cucina.
 
Quest’uomo chiese a Dume la cortesia di chiudere le porte ai passanti solo per quel giorno, perché nessuno avrebbe dovuto vedere un uomo del suo nobile rango, seduto alla tavola di una semplice locanda. 
 
Dume sorpreso e al contempo felice e lusingato, assecondò la richiesta e il blasonato uomo con il suo seguito si saziarono con le prelibate pietanze preparate con attenzione e soprattutto passione.
 
Si narra, che quell’uomo fosse il Re.
 
Nulla di certo, ma sicuramente per molti anni, ogni qualvolta l’aristocratico chiese di essere ospitato nella locanda, Dume chiudeva le porte e preparava con passione e solerzia la ricetta preferita del suo ospite: la patata cotta al forno e farcita con tutti gli ingredienti amati dal suo illustre “amico”.

Dove ci troviamo

Galleria Umberto I – Torino

Dume si trova in Galleria Umberto I a Torino, vicinissima al famoso mercato di Porta Palazzo.
 
Il viavài di gente che proviene da tutto il mondo è incredibile.
 
La Galleria ha una una forma a “croce di Lorena” secondo il progetto di Lorenzo Rivetti. Già quando è stata realizzata, era un’anticipazione di una galleria commerciale moderna.
 
Siamo davvero molto fortunati ad aver trovato una “casa” per Dume in questo contesto magnifico.
dume_dove